La Vis Fondi Serie A2 femminile, ancora in trasferta in Sardegna

Ma finalmente può schierare la giapponese Ai Haruyama

Un calendario da guinness dei primati per la Vis Fondi femminile di calcio a 5, che milita nel campionato di serie A2 nazionale. Le rossoblu infatti ritornano a distanza di 15 giorni in Sardegna per la gara, ottava di campionato, contro lo Jasnagora, mentre la scorsa settimana erano in Toscana, dove, purtroppo, hanno perso di misura 2 a 1 contro il Pelletterie. Nonostante lo score, che vede le fondane a soli sei punti in classifica, l’umore è alto, perché proprio questa settimana è arrivato l’ok della Divisione per poter schierare in squadra Ai Haruyama, vero talento nipponico a disposizione da settembre, ma che per problemi burocratici è stata costretta in tribuna per ben sette gare. Ventiseienne dal curriculum di tutto rispetto, Ai, al suo primo anno in Italia, arriva direttamente dalla serie A giapponese, dove militava nella squadra del Arco-Iris Kobe, con la quale ha vinto ben due campionati nazionali. Con la stessa ha partecipato, e vinto proprio quest’anno, anche al Futsal Nations Cup che si disputa in Portogallo. La Giapponese, che nella Vis ricopre il ruolo di centrale, da qualche anno veste anche la maglia della sua nazionale.

«Finalmente posso giocare – dichiara l’atleta nipponica. Ho atteso tanto e con ansia questo giorno. Voglio fare  del mio meglio per recuperare tutto quello che non sono riuscita a dare nei sette turni passati. Sono in Italia per la prima volta e ho un solo obiettivo: fare bene e giocare al top, in modo da poter esprimere così la mia gratitudine verso il mister che mi ha fortemente voluta in questo team, le mie compagne e tutti coloro che mi hanno sostenuta e mi sostengono ogni giorno in questa nuova avventura. Cercherò di rispondere in modo positivo alle aspettative che tutti hanno nei miei confronti. Vinceremo sicuramente. Mostreremo la vera forza della Vis Fondi. ».

 

Related posts

Leave a Comment