Futsal Serie C2:L’Heracles si aggiudica il derby. Ora è sola in vetta!

Al termine di un derby dalle mille emozioni, è l’Heracles ad aggiudicarsi l’intera posta in palio. Una vittoria meritata ed ottenuta dalla squadra che maggiormente ha cercato di interpretare il futsal proponendo diverse azioni spettacolari, su tutte la rete del 5-2, mentre il Cassio, trascinato da un Riso in forma smagliante, ha fatto delle ripartenze la sua arma migliore.

Nel primo tempo l’Heracles, priva di Macari in panchina, parte bene costringendo gli ospiti nella loro metà campo, ma ha il demerito di non concretizzare le potenziali occasioni da gol create, soprattutto fallendo almeno un paio per mancata chiusura sul secondo palo. Come la legge del calcio insegna, è il Cassio a passare in vantaggio alla prima azione offensiva. Valente si libera al limite dell’area ed è atterrato da Petrella in uscita. Sul dischetto si presenta Riso. Petrella para, ma il giocatore del Cassio è il più lesto a ribattere in rete, segnando lo 0-1. La reazione dei locali è veemente e si concretizza nel quasi immediato pareggio per opera di Monaco, autore di un pregevole tiro sotto l’incrocio dei pali. L’Heracles lascia, però, troppi spazi ai contropiedi del Cassio, che realizza il gol dell’1-2 ancora con Riso, abile a liberarsi del diretto marcatore e superare Petrella in uscita. Gli scauresi soffrono nella fase centrale della gara e Petrella è costretto agli straordinari prima su Valente e poi su Vattucci, cui para anche un tiro libero. Superato lo spavento, è Bisecco a ristabilire la parità con un eurogol dal laterale, che lascia di stucco il pur bravo portiere avversario.

Nella ripresa l’approccio dell’Heracles è perfetto. I primi dieci minuti sono solo di marca scaurese. Il giro palla è fluido, i giocatori si muovono a memoria. Al 4’ è Ferrara a portare in vantaggio i suoi: stop e tiro sono da manuale del calcio a 5 per la rete del 3-2. Dopo pochi minuti è Monaco a siglare la sua doppietta personale con un ottimo destro dal limite dell’area. Il Cassio ha l’occasione di accorciare le distanze, ma Petrella è invalicabile sia per Riso, sia per Vattucci. Al 14’ standing ovation dell’intero Pala Borrelli per la spettacolare azione dell’Heracles, che porta alla rete del 5-2: otto passaggi consecutivi, fraseggi nello stretto ed assist finale di Corona a Corrente, che in spaccata sul secondo palo insacca a porta vuota. I locali falliscono almeno tre nitide occasioni per chiudere la gara ed il Cassio ne approfitta, accorciando le distanze su punizione con De Tata. Nel finale di gara Colacicco fallisce due tiri liberi, mentre gli ospiti non riescono a superare Petrella, il che lascia il risultato sul 5-3 finale.

“Abbiamo vinto una partita molto difficile, mettendo in mostra almeno mezz’ora di ottimo calcio a 5” ha dichiarato Monaco a fine gara. “Sono contento della mia doppietta, ma soprattutto della nostra costante crescita. Il lavoro settimanale con mister Treglia sta pagando e la meravigliosa azione del 5-2, in particolare, ne è la dimostrazione. Abbiamo avuto qualche difficoltà in difesa e su questo dobbiamo senza dubbio migliorare. Ci attende una complessa trasferta contro il Virtus Latina Scalo, lavoreremo con impegno in settimana per affrontarla nel modo giusto.”

Related posts

Leave a Comment