Giovolley, che colpo. Vittoria a Cerignola in tre set

Le vittorie sono sempre belle, soprattutto quelle inaspettate. Il successo netto sul campo del Cerignola ha un sapore tutto particolare, diverso proprio perché è arrivato in un momento di crescita tecnica e morale della squadra. È arrivata la consapevolezza, ma anche la certezza che questo gruppo ha qualità importanti, nonostante la giovanissima età di molte interpreti. La Giovolley nella seconda giornata del campionato di serie B1 è andata a vincere per 3-0 (25-14, 28-26, 25-15) a Foggia contro una squadra che lotterà fino alla fine per mantenere la categoria conquistata nella passata stagione. Aprilia ha giocato un primo e terzo set da applausi con grande attenzione e determinazione, unico passaggio a vuoto nella parte iniziale del secondo set (12-9 per le pugliesi), poi a poco a poco la rimonta e il rush finale entusiasmante fino al 28-26 finale. “Non me l’aspettavo davvero, sono molto contento e devo dire ancora una volta grazie alle ragazze per come si stanno allenando. Molto bene primo e terzo set, nel secondo siamo calati in battuta e nella tensione, poi abbiamo ripreso a giocare e chiuso ai vantaggi, bravi a gestire le situazioni. Abbiamo fatto un grande risultato contro una buona squadra con individualità importanti. Bisogna stargli accanto, perché possiamo crescere”, ha dichiarato il tecnico Tonino Federici. Le parole di Monica Gobbi: “Abbiamo recuperato i punti persi con Altino, abbiamo giocato di squadra, ci siamo rialzate tutte insieme. Si sente il gruppo e questo mi piace molto”.

Related posts

Leave a Comment