Heracles: pareggio in rimonta a Colleferro!

Gli scauresi recuperano il doppio svantaggio e si giocheranno in casa la qualificazione.

Con una prova degna di dr. Jekill e mr. Hide, l’Heracles, sotto di due reti a fine primo tempo, esce imbattuta dal difficile campo di Colleferro grazie ad un’ottima prestazione nella ripresa, in cui si sono viste la grinta, la determinazione e la concentrazione, completamente assenti nella prima frazione di gioco.

L’Heracles, in tenuta bianca, parte in maniera abulica e boriosa. Corona & company, entrati in campo con eccessiva superficialità, sbagliano tempi e spazi nella pressione alta e sono piuttosto disattenti in fase difensiva. Ne è la dimostrazione che i due gol subiti nascono entrambi da palla ferma. Al 10’ il Colleferro passa in vantaggio su schema da calcio d’angolo, con la difesa scaurese immobile. Al 15’ il raddoppio dei locali nasce da una rimessa laterale con il pivot bravo a chiudere sul secondo palo. La reazione degli ospiti è confusionaria e non si traduce in nessuna vera occasione da gol.

Negli spogliatoi gli scauresi capiscono che devono cambiare l’atteggiamento mostrato in campo e quella che rientra nella seconda frazione è totalmente un’altra squadra. I blancos iniziano a pressare con le giuste misure, tolgono gli spazi al Colleferro che arretra il proprio gioco e non riesce ad uscire dalla propria metà campo. Dopo alcune occasioni mancate, Mella trova una spettacolare rete dribblando due avversari e superando il portiere in uscita. Le scorie del primo tempo non sono però tutte cancellate. Il Colleferro infatti, sfruttando una globale disattenzione difensiva, sigla al 15’ la rete del 3-1. Quello che potrebbe essere il colpo di grazia, si trasforma, invece, nella sferzata che rende gli scauresi ancora più decisi a recuperare il risultato. La parte finale della gara è un monologo degli ospiti che accorciano le distanze con Colacicco al 24’, perfettamente servito da Corona. Al 28’ è Corrente con una splendida azione personale a segnare la rete del pareggio. L’ultima occasione è dei locali che su punizione impensieriscono Petrella, bravo a deviare in angolo, mantenendo inalterato il risultato.

“La partita di oggi era proprio quello che ci serviva” ha dichiarato Corona a fine gara. “Nel primo tempo abbiamo commesso tutti gli errori tipici di una squadra che aveva davvero bisogno di un bagno di umiltà. Nella ripresa abbiamo iniziato a giocare, mettendo in pratica il prezioso lavoro svolto con Treglia durante la settimana ed i risultati si sono visti. Siamo riusciti a recuperare due reti ed uscire imbattuti. Ci giocheremo la qualificazione in casa, ben consapevoli che sia noi, sia il Colleferro abbiamo le stesse chance per passare il turno”.

Related posts

Leave a Comment