HC FONDI, UFFICIALIZZATO IL CALENDARIO: SI PARTE IL 16 SETTEMBRE

Dopo aver reso nota la composizione dei tre gironi di Serie A1, nella giornata di ieri la Federazione Italiana Giuoco Handball ha varato i calendari per la stagione 2017/18. L’HC Fondi, anche quest’anno inserita nel girone che comprende le squadre dell’Italia meridionale (girone C), inizierà il proprio cammino (il 16 settembre) sull’ostico campo della Pallamano Benevento.

La settimana successiva sarà già tempo di derby: a Fondi arriveranno i cugini del Gaeta Sporting Club, quest’anno guidati dall’ex rossoblù Salvatore Onelli. Nella 3^ giornata, il 30 settembre, i ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis saranno impegnati a Siracusa contro la corazzata Teamnetwork Albatro, che nel mercato estivo ha messo a segno importanti colpi di mercato. Il sabato successivo, sul 40×20 di via Mola Santa Maria, saranno in campo i Vice Campioni d’Italia e detentori della Coppa Italia della Junior Fasano. Il 21 ottobre la compagine fondana sarà ospite della temibile Pallamano Noci, che anche nello scorso campionato ha dato filo da torcere agli uomini di Giacinto De Santis. Autentica novità stagionale è il turno infrasettimanale del 1° novembre: nella 6^ giornata il Fondi ospiterà l’altra compagine sannita, il Valentino Ferrara; pochi giorni dopo, il 4 novembre, i rossoblù faranno visita alla neopromossa Andrea Licitra Crazy Reusia (Ragusa). Dopo aver affrontato il turno di riposo, nell’ultima giornata, l’HC Fondi ospiterà l’altra corazzata pugliese, che risponde al nome di Accademia Conversano.

Al termine della Regular Season, le prime due squadre di ogni girone proseguiranno la lotta Scudetto, mentre le altre formazioni inizieranno la rincorsa ad un posto nella Serie A1 2018/19 (a girone unico).

Questo il commento a caldo dell’allenatore dell’HC Fondi, Giacinto De Santis: “Il nostro girone è molto equilibrato e soprattutto ha incrementato il suo tasso tecnico come ormai da diversi anni, ma quest’anno come non mai sono arrivati diversi giocatori di indubbio valore sia dal girone nord che da fuori, come Oneto e Kedzo del Siracusa. Il girone C è diventato un girone competitivo, che non ha nulla da invidiare agli altri due, in cui non ci sono più una o due squadre staccate dal resto ma ce ne sono cinque o sei che possono entrare a pieno merito nel girone unico.

Le nostre avversarie si sono rinforzate per cui sarà un campionato interessante, anche per via delle modifiche apportate alla seconda parte. Conversano e Siracusa hanno azzerato il gap con il Fasano e insieme al Bolzano potrebbero essere le protagoniste della seconda parte. Benevento, Valentino Ferrara e Noci sono cresciute molto durante la stagione e quest’anno non saranno più delle sorprese ma vere e proprie squadre da battere, giocano una buona pallamano con giocatori di talento. Gaeta ha cambiato molto e sarà una squadra da non sottovalutare così come il Ragusa che ha in squadra diversi giocatori importanti”. Oltre a dare un giudizio sulla composizione del girone, il tecnico fondano ha anche parlato della sua squadra: “Dal canto nostro cercheremo di fare il meglio possibile, abbiamo alle spalle una società che sta lavorando bene con un progetto interessante e vogliamo portarlo avanti.

Iniziamo subito a Benevento, una società, un campo e una squadra che conosciamo molto bene, in cui ci sono diversi amici e giocatori di indubbio valore che, come ogni partita, venderanno cara la pelle, soprattutto alla prima in casa davanti al loro caloroso pubblico.

Sarà un campionato lungo e dispendioso per poi arrivare al tanto agognato quanto sperato girone unico, la serie A unita da nord a sud. Buona pallamano a tutti”.

Related posts

Leave a Comment