UN’OTTIMA HC FONDI CEDE AL PRESSANO AI RIGORI

Sorride al Pressano il match valevole per il quinto posto nella Final Eight di Coppa Italia maschile, che vedeva i gialloneri trentini contrapposti ai padroni di casa dell’HC Banca Popolare di Fondi. La compagine dello squalificato mister Dumnic (con il secondo Fadanelli in panchina) si aggiudica ai tiri di rigore una partita bella e vibrante, che fino agli ultimi minuti della ripresa aveva visto pendere la bilancia dal piatto degli ospiti. La gara è stata contraddistinta da due ottime fasi difensive, che hanno spesso irretito gli attacchi avversari, da un sano agonismo e da un sostanziale equilibrio, evidente anche quando una delle due contendenti prendeva qualche lunghezza di vantaggio.

Nel primo tempo partiva molto bene la formazione cara al Presidente Vincenzo De Santis, ma il team trentino rientrava prontamente in partita ed addirittura portandosi in avanti al 13° con la rete messa a segno da Giongo. Gli ospiti, grazie ad una solida difesa e un’ottima seconda fase, continuavano a spingere sull’acceleratore e riuscivano a portarsi anche sul +5 (prima al 17° sul 10-5 e poi al 21° sul 12-7). Gli uomini di Giacinto De Santis provavano a reagire con Recchiuti e D’Ettorre, ma era la rete di Chistè a chiudere la prima frazione di gioco sul 14-10.

Il secondo tempo riprendeva con una serie di batti e ribatti, con gli ospiti capaci di mantenere costantemente un vantaggio di tre o quattro lunghezze e tenere a bada i tentativi dei fondani di avvicinarsi nel punteggio. La partita proseguiva su questa falsariga fino a 7’ dal termine, quando Stefano di Manno e compagni iniziavano a costruire la solita rimonta, culminata nel punto del pari (25-25) raggiunto a 80” dal termine. L’ultimo attacco della formazione trentina si infrangeva sui piedi del portiere fondano D’Angelis.

Non bastavano cinque rigori per assegnare il quinto posto, che nei tiri a oltranza veniva poi conquistato dal Pressano, grazie alla parata di Sampaolo sull’ultimo tiro dai sette metri di Grk.

Resta il rammarico in casa rossoblù per essere giunti a un passo dal miglior risultato mai conseguito nei 50 anni di storia della società, ma anche la soddisfazione per aver offerto al pubblico di casa tre buone prestazioni.

 

 HC Banca Popolare di Fondi – Pallamano Pressano 29–30 d.t.r. (10–14 PT; 25-25 ST)

HC BP di Fondi: Scavone, D’Angelis, Di Palma, D’Ettorre 3, Grk 3, Conte 1, Pestillo 2, G. di Manno 5, S. di Manno 4, Recchiuti 8, Zizzo 3, Parisella, Marrocco, Cascone.   All. Giacinto De Santis.

Pressano: Facchinelli, Dallago 4, M. Mengon 3, Bolognani 5, Chistè 3, D’Antino 8, M. Moser 1, Campestrini, S. Mengon, Giongo 6, Bertolez, Sampaolo, Folgherhiter, N. Moser.   All. Alain Fadanelli.

Arbitri: Simone – Monitillo.

Related posts

Leave a Comment