Futsal serier C2:ASD Marina Maranola – ASD FUTSAL CECCANO 4 – 6

Il Ceccano è salvo e giocherà il prossimo campionato in SERIE C2. La vittoria di sabato al Pala Borrelli di Minturno dichiara i rossoblu ufficialmente fuori dalla zona retrocessione a due giornate dal termine. Nonostante le difficoltà di quest’anno e la rosa ampiamente rimaneggiata, il sodalizio caro al presidente Carlini ha onorato anche questo campionato, il terzo consecutivo nella categoria. La matematica salvezza è coincisa proprio in virtù della vittoria contro il Maranola, formazione che all’andata aveva piegato malamente i fabraterni, al punto da costringere l’ex allenatore De Vito a rassegnare le proprie dimissioni. Siamo soddisfatti, era importante questo finale di stagione – commenta il diesse Staccone – e per le qualità dei singoli, ho considerato la salvezza come obiettivo minimo. Ringrazio tutti i tesserati di questa stagione – chiosa il dirigente accompagnatore Massimo Casalese – e in particolare quelli che ci hanno seguito in questo finale di stagione. Per il responsabile dell’organizzazione Diego Bruni ha prevalso la tenacia e la caparbietà di raggiungere tra tante difficoltà un obiettivo e la serietà dei nostri ragazzi e di tutta la società di voler portare a termine il campionato.

PRIMO TEMPO – in formazione rimaneggiata (a disposizione solo il secondo portiere Masi) e con Mattia Casalese dolorante per una lieve distorsione in avvio di riscaldamento, è parsa subito in salita la gara dei rossoblu. La squadra di casa decisa a rientrare fortemente in zona play out forzava subito la mano e spingeva sull’acceleratore sin dai primi minuti. Pressione sul portatore pronti ad approfittare di qualche errore in fase di impostazione. Il Ceccano dal canto suo si rendeva pericoloso con veloci schemi d’attacco. Era tuttavia una rimessa del portiere Nardoni a trovare Del Sette, in versione pivot, libero sulla sinistra; il capocannoniere rossoblu non ci pensava su due volte e con un colpo di testa superava l’estremo difensore Caramanica. Appena cinque minuti e il Maranola si faceva sotto; Diana sopraggiunto dalla sinistra spingeva in rete un invito di Moccia per il momentaneo pareggio. La gara iniziava a farsi interessante e dopo appena cinque minuti un’iniziativa solitaria di Cicciarelli in versione slalomista riportava i rossoblu in vantaggio. La reazione dei ragazzi di mister De Clemente non si faceva attendere e due minuti più tardi un potente tiro di Saltarelli dalla sinistra sorprendeva l’estremo difensore Nardoni per il nuovo pareggio. Durava poco l’esultanza del Maranola; Del Sette servito splendidamente da Casalese depositava di nuovo in rete sorprendendo di nuovo Caramanica dalla sinistra. Stavolta il vantaggio durava qualche minuto in più e nei dieci minuti finali erano poche le occasioni per i padroni di casa, più concreto il Ceccano che in due occasioni falliva l’allungo. A due minuti dal riposo Nocella smarcato molto bene da Conca trovava il nuovo pareggio. I rossoblu non ci stavano e una caparbia azione di capitan Cicciarelli trovava la rete del nuovo vantaggio e chiudeva di fatto la prima frazione di gioco.

 

SECONDO TEMPO – entrambe le formazioni rientravano con il chiaro obiettivo di portare a casa l’intera posta in palio; Ceccano al primo affondo allungava di nuovo grazie a Cicciarelli, abile a spingere in rete uno splendido assist di Varamo dalle retrovie. Senza cambi a disposizione i rossoblu iniziavano a sentire la stanchezza e provavano a chiudersi. La strategia di attesa non giovava ai rossoblu, era il Maranola con Cardillo ad accorciare al decimo. Con Mattia Casalese dolorante per la caviglia e la squadra completamente stanca, era bravo Nardoni a sventare il pareggio dei padroni di casa in due occasioni. Dalle troppe occasioni mancate dei ragazzi di Mister De Clemente all’unica dei rossoblu a cinque minuti dalla fine; l’azione finiva per generare un calcio d’angolo, Del Sette serviva Varamo in schema, potente tiro rasoterra su cui Caramanica non poteva nulla. Gol che di fatto spegneva l’interruttore ai padroni di casa e li condannava alla matematica retrocessione.

Meritati i tre punti e salvezza matematicamente raggiunta, sabato prossimo contro l’Atletico Sperlonga giocheremo la nostra ultima partita in casa e festeggeremo insieme l’obiettivo raggiunto.

 

Dichiarazione dei tecnici

VARAMO – Gara intensa e giocata con la giusta caparbietà. I tre punti erano fondamentali per raggiungere la salvezza e far sapere a tutti che il gruppo che quest’anno ho avuto la fortuna di allenare è stato fantastico. Ero e sono alla prima esperienza e tutto ciò che è successo mi ha insegnato molto. Mancano ancora due gare ed onoreremo al meglio questo finale di stagione.

DEL SETTE – nelle condizioni in cui eravamo credo che la vittoria e la tanto desiderata salvezza sia meritata. Per questa volta non voglio dare una lettura della partita ma solo ringraziare tutti i compagni che con me e Patrizio hanno onorato questo campionato. Sabato in casa festeggeremo con il gruppo questo traguardo.

ASD Marina Maranola : Pimpinella, Cardillo, Conca, Nocella, Diana, Caggiano, Camerota, Riccardelli, Saltarelli, Caramanica, Moccia. All. De Clemente

ASD CECCANO FUTSAL : Masi, Cicciarelli (cap.), Casalese Mattia, Del Sette, Varamo, Nardoni. All. Del Sette / Varamo

Marcatori: al 5’ del 1t Del Sette (FC), al 9’ del 1t Diana (MM), al 16’ del 1t Cicciarelli (FC), al 18’ del 1t Saltarelli (MM), al 19’ del 1t Del Sette (FC), al 28’ del 1t Nocella (MM), al 30’ del 1t Cicciarelli (FC) al 2’ del 2t Cicciarelli (FC), al 10’ del 2t Cardillo (MM), al 25’ del 2t Varamo (FC)

Arbitro : Antonello Pompilio (Latina)

Related posts

Leave a Comment