Il Ceccano Futsal vince cdi misura contro la Virtus latina

Sabato al Franco Protani è andata in scena una gara che condensa in se tutti gli elementi che si ricorderanno di questo campionato fabraterno: l’avversario, diretta concorrente per la salvezza, il gruppo ormai esiguo a disposizione dei due allenatori giocatori Varamo e Del Sette, la sequenza delle marcature e il risultato stretto con cui i padroni di casa strappano i tre punti. Scene di nervosismo tra il piccolo roster rimasto a disposizione e abbraccio con cui tutti si sono stretti alla fine. Un abbraccio carico di tensione nel quale tutti si sono sciolti dopo una settimana molto tribolata. Sabato mi sono sentito orgoglioso di avere in squadra questi ragazzi – commenta il diesse Staccone – sono ammirato dalla loro serietà e dalla voglia di tenere fede agli impegni presi.

 

PRIMO TEMPO Per le rotazioni in panchina i fabraterni avevano a disposizione un solo cambio ma fin da subito mettevano in chiaro che la partita la intendevano condurre loro. Nonostante qualche tentativo non andato a buon fine erano infatti i padroni di casa a passare in vantaggio grazie ad un guizzo di Pietrantoni. Neanche il tempo di festeggiare che Vettore pareggiava con un tiro dalla distanza deviato alle spalle di Nardoni da un intervento di Bulboaca. I fabraterni frastornati si buttavano di nuovo alla ricerca del vantaggio ma venivano fulminati da un tiro del capitano pontino Iannella che dalla destra sorprendeva Nardoni sul primo palo. Il primo tempo carico di emozioni non finiva qui ed i fabraterni trovavano infatti il pareggio con una potente penetrazione di capitan Claudio Cicciarelli ben imbeccato da Del Sette, oggi a secco di gol. Nonostante qualche ripartenza di Varamo e Casalese il pari reggeva per qualche minuto fino alla punizione che portava al tiro Casalese: schema su calcio piazzato con Varamo, Cicciarelli e Casalese a toccare la sfera che finiva imparabilmente alle spalle dell’estremo difensore Cantarelli. Il Latina non ci stava e mister Catanzariti correva ai ripari: con un batti e ribatti in area avversaria gli ospiti pareggiavano chiudendo in parità la prima frazione di gioco.

 

SECONDO TEMPO – l’inizio del secondo tempo mostrava un Ceccano più guardingo, quasi in attesa delle mosse avversarie. Passavano infatti quasi dieci minuti per vedere concretizzarsi le speranze dei tifosi e acciuffare di nuovo il vantaggio ancora con Cicciarelli abile a liberarsi in area e ad indirizzare la partita verso una strada vittoriosa: da qui in poi infatti le azioni dei padroni di casa si susseguivano senza soluzione di continuità fino al doppio vantaggio siglato da Pietrantoni in versione slalomista . I pontini frastornati tentavano di arginare le discese dei padroni di casa senza peraltro poter fare nulla. Va registrato più di un intervento dell’estremo difensore pontino a negare la gioia del gol che chiudesse definitivamente la gara. Poi nel calcio si sa se le partite non si chiudono basta poco a riaprirle. È infatti un fallo di Nardoni in area di rigore in ritardo su Iannella a generare un calcio di rigore che lo stesso capitano trasforma accorciando le distanze.

Gli ultimi minuti sono di grande arrembaggio per gli ospiti che alternano in campo situazioni di gioco con il portiere di movimento. Nonostante questo il risultato finale non cambia e i rossoblu portano a casa una bella e meritata vittoria. Ora li aspetta il trittico micidiale di partite: Anzio e Stella fuori casa alternate dalla sfida tra le mura amiche con lo United. Sarà difficile fermarle tutte ma non sarà facile nemmeno per loro vincerle contro il redivivo Ceccano

 

GABRIELE DEL SETTE – Abbiamo disputato una buona partita contro una squadra mai doma e che si è mantenuta in gara fino alla fine. Onore all’avversario e alla sua tenacia ma a parte l’esiguo vantaggio i tre punti sono ampiamente meritati. Con la testa siamo già proiettati alla partita di sabato ad Anzio; affrontiamo una delle candidate alla vittoria finale ma, consapevoli dei nostri mezzi e rispettando il nostro avversario, andremo con la solita determinazione a giocare la nostra partita. Cercheremo di fare, anche sul loro campo, i punti che ci servono per raggiungere quanto prima la salvezza.

 

PATRIZIO VARAMO – Altri tre punti importantissimi in chiave salvezza, visti anche i risultati delle altre. Ennesima partita con gli uomini contati, anche oggi un solo cambio e analizzando le partite perse non posso non ricordare che le abbiamo subite immeritatamente contro avversari che stanno lottando per le posizioni di vertice. È vero siamo pochi, ma quei pochi valgono tantissimo e data la situazione attuale ritengo di poter dire che stiamo facendo un’impresa in ogni gara. Ora ci attende un trittico di partite di livello e due di queste lontano dal Di Vittorio. Sarà difficile fare punti ma gli avversari non avranno vita facile. Un grande plauso agli eroi che stanno mettendo l’anima per onorare questo campionato. Purtroppo per problemi lavorativi dovremo fare a meno di Mattia Casalese al quale dico grazie per la serietà che ha sempre dimostrato e so che a lui dispiacerà non poter prendere parte a questo finale di stagione, ha dimostrato una maturità difficile da trovare tra i giovani come lui. Con tutte le difficoltà venderemo cara la pelle e chiuderemo con dignità questo campionato.

 

ASD FUTSAL CECCANO – ASD Virtus Latina Scalo   5 – 4

ASD CECCANO FUTSAL : Masi, Cicciarelli C. (cap.), Casalese, Del Sette, Varamo, Pietrantoni, Nardoni. All. Del Sette / Varamo

ASD Virtus Latina Scalo : Trombin, Danieli, Pagano, La Starza, Bulboaca, Vitelli, Montalto, Damiani, Vettore, Corbi, Iannella (cap.), Cantarelli. All. Catanzariti

Marcatori: al 4’ del 1t Pietrantoni (FC), al 5’ del 1t Vettore (VLS), al 16’ del 1t Iannella (VLS), al 18’ del 1t Cicciarelli C., al 24’ del 1t Casalese Mattia (FC), al 26′ del 1t Corbi (VLS), al 7’ del 2t Cicciarelli (FC), al 14’ del 2t Pietrantoni (FC) e al 25′ del 2t (rig.) Iannella (VLS)

Arbitro : Raul Di Santo (Frosinone)

Ufficio Stampa ASD CECCANO FUTSAL

Related posts

Leave a Comment