Gymnastic Studio Fondi shock: si dimette Michele Treglia

Fulmine a ciel sereno in casa Gymnastic Studio Fondi: si dimette l’allenatore dei record, mister Michele Treglia (in foto).

Treglia lascia i fondani a soli tre punti di distanza dal terzo posto, con ottime possibilità di agguantare i “Play-Off”, che rappresenterebbero un traguardo storico per la società del presidente Biasillo, alla prima esperienza nel campionato nazionale. Il rapporto tra la società fondana e mister Treglia nasce nel settembre 2013, quando il Gymnastic approda per la prima volta in C1, s’interrompe a novembre dello stesso anno per problemi personali dell’allenatore, col Gymnastic terzo in classifica, e riprende ininterrottamente dal settembre 2014 alle odierne dimissioni, per un totale di 86 panchine, con 53 vittorie, 13 pareggi e solo 18 sconfitte.

Numerosi sono i record ascrivibili al palmares dell’allenatore scaurese: in primis le due promozioni consecutive dalla serie C2 fino al nazionale, l’aver reso il palazzetto fondano un fortino inespugnabile, con 38 vittorie (32 consecutive in campionato), 3 pareggi ed una sola sconfitta sul campo e, soprattutto, non aver mai perso due partite di seguito, il che testimonia la grande capacità di scuotere la squadra dopo un risultato negativo. Con Michele Treglia, la Gymnastic è riuscita inoltre (prima squadra fondana nella storia), a qualificarsi per le fasi finali della Coppa Italia di categoria.

Michele Treglia motiva così le sue dimissioni. “Negli ultimi giorni qualcosa si era rotto. Serviva una scossa alla squadra, e per questo ho deciso che fossero proprio le mie dimissioni a darla. Quello che mi lega alla Gymnastic va al di là di un normale rapporto tra società ed allenatore. Il mio è un gesto di profondo amore nei confronti della squadra e soprattutto del presidente Biasillo, persona dalle qualità manageriali e soprattutto umane indiscutibili. Lascio i ragazzi convinto che possano raggiungere quei traguardi, impensabili ad inizio stagione, ma che ora sono solo ad un passo”.

La stima e il rispetto del presidente Biasillo verso Michele Treglia sono cristallini. “Michele Treglia non è un semplice allenatore. Abbiamo vissuto insieme dei momenti straordinari, la vittoria del campionato di C2, la meravigliosa stagione in C1, la promozione in Serie B e le storiche fasi finali di Coppa Italia. In questi quattro anni abbiamo imparato a conoscerci ed apprezzarci. Di Treglia ho sempre ammirato la lealtà, la dedizione e la sua capacità di far rendere al massimo la squadra. Le sue dimissioni sono inaspettate, ma il motivo che le ha originate è nobile e merita la massima gratitudine. Ora confido nei miei giocatori. I play off sono vicini, non bisogna trovare alibi, ma lottare e crederci fino alla fine.

 

Angelo  Petrella

Ufficio Stampa Gymnastic Studio Fondi

Related posts

Leave a Comment