Va all’ Heracles il derby contro il Cassio Club

Prestazione di spessore dei ragazzi di via Cristoforo Colombo Alle 20.30 di mercoledì 1 Febbraio si giocava il recupero dell’ultima giornata del girone di andata, l’atteso derby Heracles- Cassio Club, due formazioni appaiate nella parte alta della classifica. I primi 40 minuti di gioco, inutile girarci intorno, vedevano la squadra di casa offrire un Calcio a 5 meritevole, probabilmente, di un’altra categoria. Proprio su schema da calcio d’inizio, infatti, dopo appena 10 secondi di gioco, gli scauresi si portavano in vantaggio grazie a una splendida combinazione tra capitan Corona e Ferrara. Il raddoppio arrivava grazie a una gran giocata di Antonio Colacicco ben servito da F. Bisecco. Al 15’ Luca Macera era lesto a concludere sul secondo palo una azione nata da schema su calcio di punizione. Il primo tempo si chiudeva con la rete di Marzella che fissava il risultato sul 4-0. Fin dai primi minuti del secondo tempo continuava in maniera asfissiante la pressione della squadra capolista che non consentiva agli avversari Formiani di organizzare la propria manovra di gioco; al minuto 38’ ancora Colacicco allungava le distanze per i locali. Ma ecco che al 40’ iniziava un momento di black out per l’Heracles che concedeva ben 2 gol ai formiani prima con Cortese, poi con Cordatore. Capitan Corona riusciva, non senza difficoltà, a ristabilire le distanze al minuto 50’, ma nei successivi 5’ di gioco il Cassio realizzava altri due gol prima con Cortesi e poi con Ionta (classe 2000). Dopo qualche minuto di appannamento e di forcing finale per gli ospiti, ancora Colacicco (tripletta) riusciva a chiudere la partita sul definitivo 7-4. A fine partita a parlare è Yuri Mella, autore di una strepitosa partita in entrambe le fasi di gioco: “Sono entrato a far parte di questo gruppo a Dicembre e ormai mi sento perfettamente a mio agio con il modo di giocare della squadra. Oggi abbiamo offerto a tratti una prestazione di alto valore, ma dobbiamo continuare a lavorare per evitare che in futuro riaccadano certi cali di tensione che si sono visti oggi. Tra appena 2 giorni rigiochiamo a Latina dove ci aspetta un’altra battaglia in cui vogliamo farci trovare pronti.”

Related posts

Leave a Comment