L’Insieme Ausonia batte la capolista Anagni

 

Tre punti preziosissimi per l’Insieme Ausonia che si assicura la vittoria in casa contro la capolista Anagni, bloccata dopo una serie positiva eccezionale (imbattuta da 36 giornate!): la squadra di Gioia accorcia le distanze con la prima in classifica e si piazza a -4, distanziando di ben dieci punti le inseguitrici.

Da subito la squadra di casa si distingue per il possesso palla: al quinto minuto l’Insieme Ausonia si fa pericolosa con il tiro dal limite di Pirolozzi N., sugli sviluppi del calcio d’angolo. Poco dopo, al settimo minuto, lo stesso viene ammonito dal direttore di gara Lingamaoorthy. Al 9° minuto Radu da solo davanti al portiere su imbeccata di Caiazzo non riesce ad insaccare, impresa in cui ha successo invece un minuto dopo Colacicco di testa, su punizione sapientemente calciata da Tomas. La tifoseria dell’Insieme Ausonia esplode, mai così nutrita e calorosa come in occasione dell’incontro di vertice di ieri. Insieme Ausonia ancora avanti al 12esimo con il contropiede di Caiazzo, passaggio in velocità a Gioia, che mette di poco fuori. Al 24esimo ottima prova di Sasà Caiazzo il cui tiro viene parato in extremis dal portiere Mouton. Un minuto dopo si assiste ad un ribaltamento di fronte, con l’Anagni pericoloso in area avversaria: un colpo di testa seguito al calcio d’angolo spiazza il portiere Germanelli, ma finisce di poco fuori. Anagni ancora in attacco al 30esimo con un cross insidioso in area dell’Insieme Ausonia, il portiere di casa para con un bel gesto atletico. Il Città di Anagni chiude il tempo in attacco, con la punizione di Carlini che si stampa sulla barriera. La tensione sale in campo e sugli spalti durante la ripresa, anche a causa di alcune sviste arbitrali. A differenza dei precedenti match in cui l’Anagni è riuscita a rimontare anche dopo aver subito gol, l’Insieme Ausonia riesce a mantenere la freddezza e ad amministrare il risultato fino al fischio finale, che regala finalmente ai tifosi della squadra di casa una meritata vittoria. Prossimo banco di prova per i ragazzi di mister Gioia ad Alatri, nel frattempo la squadra di Ausonia punta a rafforzare l’autostima dopo l’ottima affermazione, forte del sostegno sempre crescente da parte dei tifosi di casa – che hanno reso determinante il fattore campo – e della fiducia da parte della società.

PROMOZIONE GIRONE D INSIEME AUSONIA 1 – CITTÀ DI ANAGNI 0

INSIEME AUSONIA: Germanelli, Colacicco, Tomas, Quintigliano C., Marzocchella, Pirolozzi N., Radu, Badu, Gioia, Caiazzo, Pirolozzi E.; a disposizione: Cenerelli, Marrocco, Branca S., Quintigliano M., Branca G., Agbonifo, Guastaferro.Allenatore: Roberto Gioia

CITTÀ DI ANAGNI: Mouton, Brahushy, Pappalardo, Gemmiti, Colapietro, Seppani, Virgili, Fortini, Scirelli, Mancini P., Flamini; a disposizione Mancini R., Sciucco, Padovani, Massari, Shehu, Mata, Carlini.Allenatore: Massimiliano Proia

Arbitro: Senthuran Lingamaoorthy (Genova)

Assistenti: Claudio Abbatecola e Domenico Franchitto (Cassino)

Ammoniti: Quintigliano C., Pirolozzi N., Radu, Badu, Caiazzo, Pirolozzi E. e Quintigliano M. per l’Insieme Ausonia,Colapietro e Carlini per la Città di Anagni.

Sostituzioni:

Insieme Ausonia – al 19esimo del secondo tempo entra Quintigliano M. ed esce Gioia, al 41esimo del s.t. entra Guastaferro ed esce Caiazzo, al 47esimo della ripresa entra Marrocco ed esce Badu.

Città di Anagni – al 22esimo della ripresa entra Mata ed esce Mancini, al 25esimo del secondo tempo entra Carlini ed esce Fortini, al 33esimo del s.t. entra Sciucco ed esce Virgili.

Marcatori: Colacicco (10’).

Related posts

Leave a Comment