La Volley Terracina non brilla e segna il passo nel derby

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO – SERIE C – GIRONE B 13° GIORNATA DI CAMPIONATO – PARTITA DEL 22/1/2017

 

VOLLEY TERRACINA – MARZOCCHI FONDI = 0 – 3

(22-25; 20-25; 23-25)

TERRACINA: De Bellis 11, Bagnara 2, Marchesini 3, D’Angelo 2, Tigli 3, Mancini 14 Sciscione, Trillò, Pisacane (L). n.e. Dotto (L2). 1° all. Pesce, 2° all. Trillò.

FONDI: Imputato 6, Luongo 6, Matrullo 2, Rosati 6, Suarez 7, Trocciola 1, Vindice 11, Mancini (L). n.e. Massa, Di Biase, Quadrino, De Filippis. 1° all. Savastano, 2° all. Iacovello.

Arbitri: Zangrilli, De Santis.

  

 

La Volley Terracina cede nel derby contro la Marzocchi Fondi ma la giovane squadra di Mr. Pesce deve più che altro recitare un enorme “mea culpa” per una serie continua di errori banali commessi, che hanno pregiudicato l’esito in un match giocato sempre alla pari e che non ha mai visto una squadra prevalere in modo netto sull’altra, al di là del risultato finale così spiccato.

Lo avevamo predetto alla vigilia, cercare di giocare con concentrazione e ordine, appunto per evitare questi errori che purtroppo spesso commette questa squadra, ma invece la cosa si è ripetuta proprio quando sembrava che le cose potessero cambiare e il risultato pendere a favore delle giovani biancocelesti.

La partita era iniziata nel modo peggiore per la Volley Terracina, con Fondi che piazzava dei colpi a ripetizione andando subito sul punteggio di 8 a 2, ma negli scambi successivi vedeva la bella reazione della squadra di casa che con carattere raggiungeva le avversarie sul 17 pari. Punto a punto fino al 21-21 quando i primi segnali iniziavano ad affiorare, qualche errore di troppo consentiva al Fondi di fare il break decisivo e chiudere il set sul 25-22.

Nel set successivo grande equilibrio in avvio, 7 a 7 con De Bellis e Mancini in evidenza nel Terracina e Vindice, Suarez per il Fondi, le squadre continuavano a braccetto fino a quando il Fondi prendeva un leggero margine che però le consentiva di portare fino al termine del set, 16-12 alla seconda sosta tecnica, favorendo l’allungo successivo negli scambi seguenti e portare a casa anche questo parziale con il punteggio di 25-20.

Il terzo set era il set che con il primo ha regalato le emozioni maggiori, la Volley non ci stava a subire in questo modo e tirava fuori il carattere con Fondi che teneva botta e arrivava al primo time out tecnico sopra di uno, 8-7. Al rientro le ragazze di Pesce cambiavano marcia operando due break consecutivi che le portava sul 14-11, ma i soliti errori descritti prima facevano in modo che Fondi recuperasse il punteggio sul 17 pari. Nulla era perduto, ogni scambio regalava emozioni e suspence, ci si avviava verso la fine e nessuno aveva intenzione di mollare, qualche errorino qua e là del Terracina consentiva alle avversarie di prendere un leggero vantaggio che alla fine si rivelava fatale per la Volley che consegnava anche il terzo set e l’incontro al Fondi sul 25-23.

Peccato davvero, il risultato poteva essere tranquillamente diverso se solo un po’ di concentrazione maggiore fosse stata usata in alcuni momenti topici del match, si esce sconfitti ma con la consapevolezza di poter giocare alla pari con tutti e magari trarre frutto da queste situazioni per poter volgere a proprio vantaggio le occasioni future.

 

Silvio Bagnara

Ufficio Stampa

Volley Terracina

Related posts

Leave a Comment