SCONFITTA PER L’HC FONDI

amaramente per l’HC Banca Popolare di Fondi. Al termine di una partita bella ed intensa, i fondani sono usciti sconfitti dal Pala Veneto di Ancona, dove i padroni di casa della Luciana Mosconi Dorica si sono imposti con una sola rete di scarto (27-26).

Partivano con il piede sull’acceleratore i ragazzi di Giacinto De Santis, che grazie ad una buona difesa e ottime trame offensive si portavano avanti 1-4 al 6°. Quando tutto sembrava andare per il meglio, il nervosismo si impossessava dei fondani, che in pochi minuti subivano un importante parziale di 6-0, grazie al quale i padroni di casa fissavano il punteggio sul 7-4 e costringevano il tecnico fondano a chiedere un time out. Durante il minuto di sospensione il “sette” rossoblù si rischiarava le idee e una volta tornato in campo reagiva positivamente, accorciando il risultato fino al 12-11 del 30°.

A inizio ripresa Stefano Di Manno e compagni non riconfermavano quanto di buono fatto nella fase iniziale del primo tempo. I marchigiani, sospinti dalle parate del migliore in campo Sanchez (che chiude il match con quasi il 50% di parate) infliggevano un break di 6-2 che li portava avanti sul 18-13, probabilmente anche a causa di un inconsueto gioco poco corale degli ospiti. La partita procedeva punto a punto, fino a quando i rossoblù, sospinti da una reazione di nervi e guidati da una migliore condizione fisica, riuscivano ad arrivare al -1, ma le due grandissime reti messe a segno da Cardile e Kattani tagliavano le gambe ai ragazzi cari al presidente Vincenzo De Santis, che vedevano spegnersi le possibilità di un pareggio sul contropiede di Pestillo, fermato dalla sirena che sanciva la fine della gara sul 27-26.

“Abbiamo giocato una brutta partita meritando di perdere. Complimenti all’Ancona che ci ha messo in difficoltà, giocando una grande partita. Per fortuna giocheremo già mercoledì, perché abbiamo una grande voglia di rivincita – dichiara il tecnico Giacinto De Santis a fine gara – Spero che questa sconfitta ci faccia capire tante cose. Da lunedì ci metteremo al lavoro per capire gli errori commessi, che in questa partita sono stati molto più di testa che altro. E soprattutto a qualche ragazzo devono entrare bene in testa alcuni concetti fondamentali”.

Buone notizie per l’HC Banca Popolare di Fondi non sono giunte nemmeno da Siracusa, dove il Teamnetwork Albatro ha sconfitto 22-21 la Junior Fasano e ha allungato a +6 in classifica sui fondani. Anche su questo risultato e sul prosieguo del campionato si è soffermato il tecnico fondano: E’ chiaro che questa sconfitta compromette molto la lotta al secondo posto, ma la vittoria del Siracusa con il Fasano ci fa capire che siamo ancora più lontani non solo di punti. Ora cerchiamo di chiudere al meglio questo Play-Off”.

Prossimo impegno per i rossoblù è l’anticipo di mercoledì 25 marzo alle 19, dove al Palazzetto dello Sport arriverà proprio la Luciana Mosconi Dorica, per una pronta rivincita.

 

Luciana Mosconi Dorica – HC Banca Popolare di Fondi 27-26 (P.T. 12-11)

Dorica: Sanchez, Giambartolomei, Bastari, Magistrelli 1, Campana 2, Santinelli 5, Ragnetti, Lorenzetti 9, Corelli, Kattani 4, Cardile 6, Sabbatini, Zannini, Magi. All. Ugo Campanile

HC Fondi: D’Angelis, D’Ettorre 1, Di Cicco, G. Di Manno 2, S. Di Manno 5, Milosevic 11, Gionta, Pinto, Pestillo 4, Riccardi 1, Lauretti 2, Muffini. All. Giacinto De Santis

Arbitri: Dionisi-Maccaronehc-fondi-logo

Related posts